Quando si è giù di morale, non c'è nulla di meglio di un dolce.

Ma non basta assaggiarlo, non basta sentire il suo gusto..
La parte più bella è la preparazione, affondare le mani nella farina, sentire il profumo della cannella che si spande per la casa, vedere come tutti gli ingredienti, in apparenza così diversi, si amalgamano insieme e diventano una cosa sola. C'è qualcosa di più poetico della croccantezza di una nocciola, della cremosità della panna o del profumo dolciastro della frutta candita? Di più sorprendente del candore del latte bollente o di prendere tra le mani una manciata di chicchi di caffè?
Quando sei triste, quindi, ricorda: impegnati con amore e passione nella preparazione di un dolce, la gioia che ne scaturirà dalla sua buona riuscita, riuscirà a placare, anche per un solo istante, qualsiasi dolore.

lunedì 1 aprile 2013

Tanti auguri a me! Torta tiramisù allo yogurt

torta tiramisù yogurt greco fragola
La vecchiaia ormai si fa sentire Occhiolino, ma nonostante questo non si può rinunciare a un bel pranzo con i parenti per festeggiare i miei agognatissimi 21 anni! Di solito la crisi arriva ai 40 anni, a me ai 21! Mi sento vecchia, è strano da dire, ma mi sento veramente vecchia  Sorriso Detto ciò passiamo a qualcosa di più interessante.. oggi mi sono voluta coccolare con questa buonissima torta: è un tiramisù con l’aggiunta del pan di spagna, mentre la crema è fatta con mascarpone, panna e il mio amatissimo yogurt greco!
Alla fine del pranzo ne è rimasta appena mezza fettina! (le foto non sono bellissime, la mia macchina ha deciso di impazzire proprio in questi giorni :/)
torta tiramisù yogurt greco fragola
Ingredienti
Per il pan di spagna
3 uova
35 gr di farina
40 gr di fecola di patate
75 gr di zucchero
1/2 bustina di lievito
1 pizzico di sale
3-4 gocce di succo di limone

Per la farcia
200 gr di mascarpone
200 ml di panna da montare giù zuccherata
350 gr di yogurt greco alla fragola
7/8 savoiardi
succo di pesca q.b

Per la decorazione
200 ml di panna da montare
sferette argentate
fragole
mirtilli
Pavesini

Procedimento
Alla mattina ho preparato il pan di spagna: ho montato a neve fermissima gli albumi con un pizzico di sale e le gocce di limone. Dopodiché aggiungere uno alla volta i tuorli e montare per 10 minuti (io ho usato il Ken, se montate con il frustino elettrico i tempi sono un po’ più lunghi). Aggiungere lo zucchero e montare per altri 10 minuti.Aggiungere la farina, la fecola, il lievito setacciati e amalgamare con una spatola dall’alto verso il basso per non smontare il composto. L’ ho versato in una tortiera da 26 cm  (non mi serviva un pan di spagna eccessivamente alto) rivestita di carta forno e cuocere a 170°C per 30 minuti. Quando è pronto lasciarlo raffreddare per 15 minuti nel forno leggermente aperto e poi lasciarlo raffreddare per bene. L’ho lasciato tutto il pomeriggio nel congelatore per aiutarmi con il taglio. Alla sera ho ricavato un quadrato 15x15 che ho diviso in due strati.
pan di spagna
pan di spagnapan di spagnaHo poi preparato la farcia: ho montato il mascarpone con lo yogurt greco per circa 10 minuti, io non ho aggiunto zucchero perché non amiamo le torte eccessivamente dolci, ma se volete ,un paio di cucchiai di zucchero a velo non guastano Sorriso A parte ho montato la panna (ho usato quella vegetale per evitare che smontasse) e l’ho aggiunta al composto.
Ho così cominciato a comporre la torta: ho usato uno stampo apribile quadrato 15x15, ho adagiato uno strato di pan di spagna, metà farcia (ne ho tenuta un pochino da parte per ricoprire lo strato superiore), uno strato di savoiardi imbevuti nel succo di pesca, la restante farcia e l’ultimo strato di pan di spagna. Ho coperto l’ultimo strato di pan di spagna con un velo di farcia. Ho messo la torta a riposare in frigorifero tutta la notte.
Alla mattina ho decorato la torta. Ho montato altri 200 ml di panna vegetale, ho ricoperto i lati della torta e con una siringa da pasticcere ho decorato la parte superiore. Ho spalmato la parte posteriore dei Pavesini di panna e ho rivestito tutti i lati. Dopodiché ho decorato i lati della torta e la parte superiore con le sferette argentate. Sopra ho anche posizionato la frutta.
L’ultimo passo è papparsela! Sorriso
torta tiramisù yogurt greco fragola
torta tiramisù yogurt greco fragola

Con questo post partecipo al Giveaway di La ricetta che Vale

Piccole soddisfazioni

Piccole soddisfazioni

The versatile blogger award

The versatile blogger award

Premio dell'amicizia blogger

Premio dell'amicizia blogger