Quando si è giù di morale, non c'è nulla di meglio di un dolce.

Ma non basta assaggiarlo, non basta sentire il suo gusto..
La parte più bella è la preparazione, affondare le mani nella farina, sentire il profumo della cannella che si spande per la casa, vedere come tutti gli ingredienti, in apparenza così diversi, si amalgamano insieme e diventano una cosa sola. C'è qualcosa di più poetico della croccantezza di una nocciola, della cremosità della panna o del profumo dolciastro della frutta candita? Di più sorprendente del candore del latte bollente o di prendere tra le mani una manciata di chicchi di caffè?
Quando sei triste, quindi, ricorda: impegnati con amore e passione nella preparazione di un dolce, la gioia che ne scaturirà dalla sua buona riuscita, riuscirà a placare, anche per un solo istante, qualsiasi dolore.

mercoledì 12 giugno 2013

Rose del deserto senza glutine

rose deserto senza glutine senza burro philadelphia uvetta farina riso farina mais olio Un raptus. Questa ricetta è stata un vero e proprio raptus. Ieri pomeriggio sono arrivata a casa dopo un esame estenuante e ho detto basta, un pomeriggio di pausa me lo devo proprio prendere dopo giornate passate interamente sui libri per cercare di dare due esami nel giro di pochi giorni. Così ho aperto dispensa e frigorifero ed ho tirato fuori tutto quello che si poteva usare. Da questo marasma, alla fine, sono uscite queste rose del deserto senza glutine deliziose! L’impasto è molto particolare, infatti è preparato con farina di riso, di mais e Philadelphia, inoltre ho usato un olio extravergine di oliva molto intenso. Sono morbide, friabili e sono buone sia semplici che abbinate ad altro: noi le abbiamo mangiate sia inzuppate nel caffè di orzo o assieme alla cioccolata fondente o alla marmellata, tanto per non farci mancare nulla Sorriso
Ingredienti (per 12 rose)
130 gr fi farina di riso
130 gr di farina di mais
150 gr di zucchero semolato
60 gr di Philadelphia
1 tuorlo
4 cucchiai colmi di olio evo
100 ml di latte
1/2 bustina di lievito vanigliato
50 gr di uvetta
corn-flakes di mais q.b.
1 cucchiaio di rum (facoltativo) in alternativa 1 cucchiaio di latte
rose deserto senza glutine senza burro philadelphia uvetta farina riso farina mais olio
Preparazione
Mettere in ammollo l’uvetta per 20 minuti in acqua fredda.
Mescolare molto bene la Philadelphia con il tuorlo d’uovo, poi aggiungere l’olio e lo zucchero. Quanto il composto sarà omogeneo, versare a filo il latte a temperatura ambiente e il rum.
A questo punto aggiungere la farina di mais, poi quando è stata assorbita tutta, anche quella di riso e il lievito setacciati. Mescolare energicamente il composto con un cucchiaio e infine aggiungere l’uvetta scolata e strizzata. Riporre in frigorifero per 30 minuti.
Passato questo tempo, rivestire una teglia con carta da forno, e formare tanti mucchietti con l’aiuto di due cucchiai (fateli ben distanziati perchè in cottura si allargano molto). Ricoprirli con un po’ di corn-flakes e infornare a 170°C nel forno ventilato per 20 minuti.
Lasciarli raffreddare bene prima di toglierli dalla teglia, sono fragili e rischierebbero di rompersi.
rose deserto senza glutine senza burro philadelphia uvetta farina riso farina mais olio rose deserto senza glutine senza burro philadelphia uvetta farina riso farina mais olio

Con questa ricetta partecipo al contest  Mani in pasta: La farina di riso

e al contest di Vivi in cucina '' Risveglio al B&b ''


Piccole soddisfazioni

Piccole soddisfazioni

The versatile blogger award

The versatile blogger award

Premio dell'amicizia blogger

Premio dell'amicizia blogger